Lawrence Block – Ombre. Racconti ispirati ai dipinti di Edward Hopper – Riflessioni

35050023⭐️⭐️⭐️⭐️

“Ombre” è una raccolta di racconti ispirati ad alcuni tra i numerosi dipinti di Edward Hopper.
I dipinti di Hopper sono particolarmente affascinanti, proprio perché soffermandosi ad osservarli si possono immaginare tante storie diverse. Ho avuto la fortuna di poter visitare una mostra a lui dedicata, ed é incredibile quanto ci si senta attratti dalle sue tele, quanto sia impossibile non immaginare che storia possa nascondersi all’interno delle sue opere.
Questa raccolta cerca proprio questo. Fornire una trama, un tessuto ai colori e ai silenzi delle opere di Hopper.
I miei racconti preferiti sono “La stanza sul mare” di Nicholas Christopher, “Nighthawks” di Michael Connelly, “La sala della musica” di Stephen King, e “Autunno, tavola calda” di Lawrence Block (che è anche il curatore di questa raccolta). Proprio quest’ultimo racconto è basato sul mio dipinto preferito di Hopper, “Automat”, ed è una storia che cattura, sembra essere l’unica possibile per descrivere ciò che accade nel dipinto. Alcune storie mi sono piaciute meno, ma in fin dei conti si tratta di gusti, e di diverse interpretazioni.
Trovo meraviglioso che tanti autori diversi si siano cimentati nel creare una storia attorno ad una serie di dipinti ricchi di profondità, di silenzi, di enigmi.
Block ci racconta nell’introduzione che per uno dei dipinti un autore non è riuscito a consegnare in tempo il proprio racconto. Ci invita quindi a finire noi la raccolta, creando una storia per il dipinto “Cape Cod Morning”. Io ci ho provato, scrivendo un breve racconto in inglese, qui

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s